SIGNIFICATI ED ESPRESSIONI                                                        DEL MANDALA DELLA MADRE DIVINA

Sri Aurobindo crea il mandala

Mere lo manifesta

I 12 POTERI DIVINI

Per prima cosa Mere completa la descrizione dei 12 petali-poteri accennta da Sri Aurobindo

I 12 COLORI ASSOCIATI

Successivamente attribuisce ai         12 poteri-petali 12 colori

 

I 17 FIORI ASSOCIATI

Scopre la vibrazione dei 12-poteri-petali riflessi in 12 bellisimi fiori che utilizza ( insieme a tanti altri ) per trasmettere le sue benedizioni ai discepoli


IL MATRIMANDIR


il Mandala in se stessa : Mirra Alfassa ,  Avatar dell Madre Divina

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    ornella.delia@yahoo.it (domenica, 11 dicembre 2016 20:22)

    Please can I have the names and explications of 12 flowers into 12 petals in the Mother's Mandala?
    Thank you so much
    Ornella
    Om Namo Bhagavathe

  • #2

    Lorenzo (mercoledì, 14 dicembre 2016 11:30)

    ciao Ornella che meravigliosa domanda, grazie.
    per risponderti dovro fare delle ricerche ... dammi un po di tempo e ti farò sapere. A presto ..Lorenzo
    Om Namo Bhagavathe

  • #3

    Lorenzo (giovedì, 15 dicembre 2016 17:24)

    Ciao Ornella ho studiato un pò la cosa e ho scoperto che:
    1) tra le immagini quella dei fiori dentro il mandala non è corretta e presto provvederò a sostituirla.
    2) i fiori associabili ai 12 petali è possibile ritrovarli in un sito dedicato proprio ai Fiori di Mere.
    http://www.blossomlikeaflower.com/
    spero di esserti stato utile : buona continuazione Om Namo Bhagavathe

  • #4

    lorenzo (giovedì, 15 dicembre 2016 17:26)

    Anche il Mandala in bianco e nero, con i nomi in sanscrito e in inglese, dei dodici poteri della madre non è corretta è provvederemo al più presto a sostituirlo.

 

" Il proposito principale dell' educazione                                                                                 dovrebbe essere aiutare l'anima in crescita                                                                                   a far emergere ciò che in lei è il meglio                                                                                           e renderlo perfetto per un nobile uso "        Sri Aurobindo