I MESSAGGI DELLA MADRE

Non dimenticare mai che tu non sei solo. Il Divino è con te per aiutarti e guidarti. Egli è il compagno che non fallisce mai, l'amico il cui amore conforta e fortifica. Se tu hai fiducia Egli farà tutto per te.

IL MODO MIGLIORE DI LEGGERE GLI INSEGNAMENTI SPIRITUALI

 

Sri Aurobindo:  Pensieri e aforismi commentati dalla Madre

 

 Pag 38-39

 

In modo generale e quasi assoluto , il miglior metodo da seguire se vogliamo veramente approfittare di questa lettura , come di quella di tutti gli iscritti di Sri Aurobindo, è il seguente: dopo aver raccolto la nostra coscienza, fissato l' attenzione su ciò che dobbiamo leggere, bisogna stabilire un minimo di quiete mentale ( meglio ancora se si può ottenere il silenzio perfetto) e giungere ad uno stato d’ immobilità della mente, d’ immobilità  cerebrale, potrei dire, affinchè l’ attenzione divenga calma e immobile come uno specchio, simile alla superfice di un acqua perfettamente tranquilla. Allora la cosa letta attraversa questa superfice e penetra profondamente nell’ essere, dove è ricevuta con una deformazione minima, e dopo ( talvolta molto tempo dopo) riemerge dalle profondità e si manifesta nella mente con tutto il suo potere di comprensione: non come una conoscenza ottenuta dal di fuori, ma come una luce esistente in noi. In questa maniera,la   facoltà di capire è al suo massimo; se, al contrario, la vostra mente,leggendo, resta agitata e cerca di ragionare e capire immediatamente quello che legge, perdete più dei tre quarti della forza, della conoscenza e della verità contenute nelle parole. E se potrete porre domande solo quando questo processo di assimilazione e di risveglio interiore sarà compiuto, e bene, vi renderete conto che vi saranno meno cose da chiedere, poi chè avrete capito meglio quello che avrete letto.

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Lorenzo D P (venerdì, 28 ottobre 2016 11:04)

    penso che questo valga per gli insegnamenti i tutti i maestri dell'umanità