CURRICULUM


Lorenzo Di Pierro

               

ESPERIENZE E COMPETENZE PROFESSIONALI

Il mio retroterra: sono figlio di un farmacista e di una maestra d'asilo entrambi con incarichi dirigenziali pubblici, che mi hanno introdotto alla passione per il loro lavoro.

Nell'estate del 1989, ho vissuto una serie inaspettata di espansioni di coscienza che hanno sovvertito il mio modo di concepire la realtà svelandomi il senso sacro ed Evolutivo della Vita.

Queste esperienze rappresentano il nucleo principale di tutte le mie attività, studi e ricerche e mi hanno portato, libero da appartenenze religiose, politiche e filosofiche, a contatto con i maestri di saggezza dell' umanità e i loro preziosi insegnamenti sull'Uomo, Dio e la Natura

Svolgo ricerche applicate agli aspetti educativi dell'arte del mandala, dei Fiori  di Bach e dei giochi di società e sono autore di un progetto di educazione integrale chiamato "Il Mandala Fiorito"

Dal 2000 sono Morfopsicologo e lavoro presso la farmacia Di Pierro a San Giorgio Jonico (TA)  dove esercito, dal 2004,  il ruolo di consulente in rimedi naturali e floriterapia.

Dal 2008 sono esperto Consulente e Terapeuta in Nuove Terapie con i Fiori di Bach metodo Kraemer;                                                                            

Nell'ambito delle terapie naturali ho svolto studi sulle proprietà terapeutiche dell' opunzia, il fico d'india, accertandone le proprietà terapeutiche del gel per uso interno ed esterno e scoprendo le proprietà curative del suo  fiore giallo come rimedio vibrazionale;

Nel 2008 sono stato promotore e tra i soci fondatori del Kunkyabling in valle d’Itria , il centro dedicato allo studio e la pratica del Buddismo tibetano secondo il lignaggio Dzoghchen trasmesso dal professore e maestro Namkhai Norbu. In questa associazione ho inoltre svolto per 3 anni il ruolo di Gakyl  blu , la cui mansione è quella di curare le attività spirituali e culturali dell'associazione;

Dal  2010 al  2013 sono stato Capo Scout, nella branca Lupetti e Presidente della sezione CNGEI di Talsano (Ta), partecipando agli impegni locali e nazionali dell'organizzazione. Con questa associazione ho lavorato nella scuola pubblica Pertini di Talsano, come operatore in un progetto multidisciplinare finalizzato all'educazione ambientale.

Nel corso del 2013 ho promosso e curato un'esperienza di Green School. Nella mia casa, trasformata per l'occasione in una Cellula di Ecovillaggio, le attività, volte al recupero di soggetti con difficoltà nell'ambito scolastico istituzionale, si sono protratte per 5 mesi e in collaborazione con altri professionisti;

Nel 2014 ho fondato il C.R.E.I. Centro Ricerche Educazione Integrale a Taranto allo scopo di approfondire, sviluppare e diffondere gli insegnamenti e l'opera di Sri Aurobindo e Mere due massimi maestri di saggezza vissuti nel 900;

 MandalArtist, Realizzo mandala anche in formato multimediale come espressioni di sintesi della conoscenza e accompagno altri in questa arte-scienza .                                                                                                

 Compongo oggetti di design partendo dalla natura e da oggetti di uso comune, anche di recupero, rivisitati in chiave simbolica  e funzionale;

 Sono socio dell' Associazione LOA Libere officine Artigiane di Taranto.                                        

Realizzo originali serie di carte da gioco e sono Ideatore di giochi di società educativi quali :

·         Il Gioco del  Mandala Fiorito della Guarigione basato sui mandala e i Fiori di Bach;

·         il Gioco degli Eroi  un gioco a  squadre con il tiro con l’arco.

Conduco corsi, laboratori, seminari workshop ed eventi, nell'ambito dello yoga, della cura della persona e dell'arte del mandala;

come:

·        2007, La Porta Fiorita della guarigione: Corso multimediale di introduzione alla floriterapia  di Bach al centro Chan Tze Thoesam di Taranto ecc.;

·        2007, Esercizi di Yoga Integrale alla palestra Runa a Taranto;

·       2008, Il Mandala della Madre Divina, Laboratorio di yoga integrale e arte del mandala presso l'Associazione Satcitananda a Taranto;

·        2010, Il Mandala fiorito e La via dei colori,corso di Floriterapia avanzata al Centro Bole Baba in valle d'Itria ecc.;

·        2011, I Doni del Sentiero Fiorito, workshop sui Fiori di Bach,  la Fiaba e la Pittura ad Acquerello  a Roncegno in Trentino;

·        2012, Seminario di Floriterapia “Il sentiero fiorito della Guarigione”, c/o Associazione panterobica, Pantelleria;

·   2014, Cerimonia dell'Agni Hotra (Offerta al Fuoco) per la purificazione del territorio, sulla Circummarpiccolo alla masseria dei monaci Battendieri con il wwf Taranto

·        2015, workshop di Floriterapia “Il Mandala Fiorito e la Via dei Colori”, c/o associazione Panterobica, Pantelleria;

·         guido la Capanna del Sudore una  sauna che si ispira a quella dei  Nativi americani.

           

Autore e regista di opere teatrali:

·         "I Bambini dell’ Arcobaleno",una favola ecologista messa in scena in occasione dell’inaugurazione di  Green Peace a Taranto;

·         "3 porte una sola chiave", una favola esistenzialista, mai messa in scena;

·         "Il Mandala della Madre Divina". Una lettura corale dell' opera “La Madre” di Sri Aurobindo accompagnata dalla realizzazione sincronica di un grande mandala che riproduce in termini estetici i contenuti del testo. L'opera si completa con l'aiuto degli spettatori. Messa in scena la prima volta nel 2008 alla cooperativa Robert Owen di San Giorgio Jonico per una raccolta di fondi per il Tibet.

Documentarista e foto-video maker, con la seguente produzione audiovisiva:

·         La strada Arcobalena sulla Diaspora tibetana e il Monaco tibetano residente a Taranto  Lama Namghyal ;

·         Free Burma sugli eventi in Birmania del 2008;

·      Il Mandala di Avalokiteswara , sulla realizzazione a Taranto del  mandala di sabbia ad opera dei monaci tibetani del monastero di Gaden in India

·         Preghierasulle morti bianche allo stabilimento dell’ Ilva di Taranto;

·         Kali forever sulla Vita e il percorso spirituale di Annamaria Gabelli;

·         Video Invito al Maestro Namkhai Norbu; sul Centro regionale della comunità  Dzogchen

·         Metamorfosi nel viaggio, cortometraggio surreale sulla trasformazione interiore.

Promotore e organizzatore di eventi quali:

·         Feste del solstizio d'estate in Valle d'Itria;

·         2000, Conferenza di morfopsicologia con  Jean Spinetta a San Giorgio Jonico (Ta);

·         2000, Corso di Merkaba I livello con Jean Spinetta a San Giorgio Jonico (Ta);

·         2008, Mandala di Sabbia del Buddha della Medicina realizzato dai Monaci di Gaden e dal Venerabile Lama Namghyal  a San Giorgio;

·         2008, Incontri e dibattiti sul modello proposto dagli eco-villaggi.

  

ISTRUZIONE E FORMAZIONE

1985 DIPLOMA DI LINGUA INGLESE Goldsmiths College Livello: Elementare

1988 Diploma di maturità scientifica, Liceo Scientifico Statale “Galileo Galilei” Manduria;

Ho seguito una formazione indipendente approfondendo tre ambiti :

Lo Yoga, la cura della persona e lo sviluppo sostenibile.

Yoga

Dal 1989 sono un ricercatore consapevole nell' ambito dello yoga, inteso come una psicologia pratica, il cui scopo è l'evoluzione della coscienza;

Nella SPIRITUALITA' il mio approccio, non settario, è  basato sull'esperienza personale  e sullo studio e la pratica degli insegnamenti dei Grandi Maestri dell'Umanità,  in modo particolare  ho approfondito questo campo d’interesse attraverso due lignaggi della conoscenza: quello dello Yoga Integrale di Sri Aurobindo e Mere e quello Buddista dei Maestri Tibetani.

Nel solco del Buddhismo tibetano ho studiato e praticato  a fondo il lignaggio antico o Nymapa  con il professor Namkhai Norbu uno dei più grandi maestri viventi di Dzogchen, lo Yoga della Grande Perfezione. Seguo assiduamente da oltre venti anni i suoi insegnamenti e ho partecipato a numerosi ritiri soprattutto a Merigar, in provincia di Grosseto dove ho potuto, tra l'altro, praticare le danze meditative sul mandala.

Ho avuto inoltre l’onore d’incontrare Lama Namghyal ,il lama residente a Taranto che abbiamo avuto la fortuna di poter frequentare grazie all'impegno dei  soci del centro Chan Tze Thoesam con cui ho collaborato per il 10° anniversario realizzando il video la Strada Arcobalena.

Lama Namghyal appartenente alla Scuola Ghelupa la stessa del Dalai Lama; in questi anni  ha trasmesso come un faro nella nebbia numerosi insegnamenti sul sentiero del  Bodhisatva e conferito iniziazioni spirituali tesoro della sua tradizione.  È grazie a lui che ho potuto fare esperienza e documentare la realizzazione dei mandala di sabbia;

Altri Maestri con cui sono entrato in contatto sono: il Dalai Lama e  Gheshe Ciampa Ghiatzo e lama Zopa a Pomaia, , Sonam Cianciub di Roma, Adzom Rimpoche a Pesaro, S.S. Sakya Trinzin a Firenze e S.S..

Nel solco dello yoga e dell'educazione integrale ho studiato i testi  dei maestri e sono stato ripetutamente in India a Pondicherry, risiedendo all'Ashram di Sri Aurobindo e ad Auroville, la città dell'aurora fondata da Mere. In questo contesto ho potuto anche frequentare le lezioni alla Casa del Mandala di Sarasija, artista coreana approfondendo l'arte del mandala come strumento di auto espressione e auto conoscenza.

 

Cura della persona

Nell' ambito della cura della persona nel 1991 ho partecipato al corso di formazione al volontariato di due anni presso la Caritas Diocesana di Taranto dove ho svolto anche l'anno di servizio civile.

Successivamente ho frequentato vari corsi di erboristeria e floriterapia e ho seguito regolarmente per due anni le lezioni della scuola di naturopatia di Urbino, approfondendo in modo particolar le basi della medicina tradizionale cinese e l'alimentazione naturale;

Nel 2000 Mi sono diplomato in Morfopsicologia  a Milano c/o la S.I.M.P.A. Società Italiana di Morfopsicologia con il prof. Jean Spinetta, insegnante di morfopsicologia, di cui ho seguito anche i seminari  di “Gestione delle emozioni” e di "Merkaba, la Geometria Sacra". La morfopsicologia nasce in Francia nel 1937 per merito dello psichiatra Dr. Louis Corman, fondatore della Sociètè Française de Morphopsychologie e nel 1982 è inserita nei programmi universitari francesi. Quest'arte/scienza si occupa di comprendere la personalità dell' individuo e il suo carattere attraverso l'esame del volto e si applica utilmente nell'autoconoscenza, nella cura e nello sviluppo del potenziale umano.

Nel 2008 ho conseguito il titolo di esperto in Nuove Terapie con i Fiori di Bach metodo Kraemer c/o Il Centro Internazionale di Nuove Terapie con i Fiori di Bach, (C.I.N.T.)  Il dott. Dietmar Krämer,  ha proseguito la ricerca iniziata dal dott. E. Bach. facendo delle scoperte incredibili che hanno approfondito ed esteso enormemente le potenzialità della floriterapia; tra queste voglio rammentare :

·         La scoperta dei Binari,  le dinamiche emozionali di base che governano la salute e la malattia, e la loro relazione con i canali dell'agopuntura

·         la scoperta delle zone cutanee come espressione delle emozioni sul corpo

·         l'uso di 12 specifici colori utili nella diagnosi e nella terapia

·         la corrispondenza tra 38 fiori di Bach , 38 oli essenziali  e 38 cristalli e il loro specifico uso.

Nel 2012 ho ottenuto l'attestato  di primo livello per " educatori diretti"  degli Scout  C.N.G.E.I.

 Maestri importanti per la mia formazione nell'ambito della cura della persona sono:

·         Master Mhuen  monaco errante con cui ho collaborato e che mi ha trasmesso la pratica del soffio per uso terapeutico;

·         Annamaria Gabelli, Khali, con cui ho collaborato e che mi ha introdotto allo studio e agli esercizi sull'aura, il campo energetico umano;

·         Barbara Turchi e Aquila e Tre Rocce  che mi hanno introdotto alla conoscenza dei Nativi Americani. all'uso del  Teepee e alla pratica rituale della sauna di purificazione;

·         Maria FUX e Joyce Dijkstra con cui ho fatto esperienza di danzaterapia e danze sacre circolari;

·         la dott. Ciccolo per le sue ricerche sulla memoria dell' acqua e le Acque e  Luce Bianca.

 

Sviluppo sostenibile

Nell'ambito dello sviluppo sostenibile la mia formazione si è attuata spesso in modo informale all'interno del movimento degli eco-villaggi in Italia e all'estero.

Ho partecipato sin dalla sua costituzione a R.I.V.E. la  rete italiana dei villaggi ecologici, che riunisce un grande ventaglio di comunità ed esperienze diverse tra loro, che si riconoscono nel Manifesto del G.EN. Global Eco-village Network la rete internazionale degli eco-villaggi. Le esperienze più significative che ho vissuto sono state in Italia al centro Bole Baba in valle d'Itria e con il popolo degli Elfi in Toscana, all'estero a Findhorn, in Scozia, e Auroville, in India.

Negli eco-villaggi si sperimentano soluzioni alternative per tutti gli ambiti della vita dell'individuo e della società, in armonia con la natura, come ad esempio: politica, comunicazione,architettura, economia, alimentazione, cura ed educazione. Ciò che ho approfondito maggiormente è l'aspetto collegato alla coltivazione e all'alimentazione, in particolare l'agricoltura naturale, l'agricoltura sinergica, la permacoltura e la coltivazione della spirulina. I miei insegnanti più importanti a tal proposito sono i contadini Rudolf, Tony Balestra, Fukuoka e Panos.

Nel 1998 ho frequentato un Corso della Regione Puglia come operatore agrituristico.                               

 

 

 

 

 

 

 

 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

 

 

" Il proposito principale dell' educazione                                                                                 dovrebbe essere aiutare l'anima in crescita                                                                                   a far emergere ciò che in lei è il meglio                                                                                           e renderlo perfetto per un nobile uso "        Sri Aurobindo